Con il surf la disabilità scivola via

Standard

Il surf può essere un vero e proprio toccasana per i giovani affetti da disabilità mentali. Perché aiuta i piccoli pazienti a recuperare l’autostima, a sentirsi integrati, a riconoscere i propri bisogni fisici, a gestire l’ansia. Ma non solo. Il test, realizzato dall’ONG inglese The Wave project, ha anche provato come l’atteggiamento di coloro che si trovano a contatto con chi è affetto da disabilità sia sensibilmente migliorato. Questa terapia sperimentale si avvale di un team di volontari, ciascuno assegnato a ogni singolo partecipante per soddisfare le specifiche esigenze di ognuno, nonché di istruttori professionisti. Il cui programma prevede in genere sessioni di un paio d’ore due volte a settimana in piccoli gruppi. Alla luce di questi primi buoni risultati l’ONG d’Oltremanica ha ottenuto dal sistema sanitario nazionale un finanziamento per attivare un progetto pilota. Che prevede corsi per bambini e ragazzi dagli 8 ai 21 anni sulla base di una vera e propria prescrizione medica. Con il surf la disabilità scivola via
(west-info.eu)

di Giovanni Cupidi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...