“Una vela senza esclusi”: parte la regata degli atleti disabili

Standard

La quarta edizione della kermesse al via oggi è promossa dalla Sezione Palermo Centro della Lega navale Italiana. Gli equipaggi a bordo di 5 Azzurre 600 sono formati da quattro atleti con disabilità e un tutor

Cinque barche a vela, le Azzurre 600, con equipaggi misti daranno il via alla quarta  edizione di “Una vela senza esclusi“, la kermesse organizzata dalla Sezione Palermo Centro della Lega Navale Italiana in programma da oggi al 1 Maggio nel golfo di Palermo. Il programma sportivo prevede, nel pomeriggio di oggi, un’uscita a mare dal polo per le attività sociali “Oltre le barriere” utile agli atleti per prendere confidenza con le imbarcazioni ed allenarsi sulle boe, per poi ritrovarsi sabato 30 Aprile e Domenica 1 Maggio nelle stesse acque per la regata vera e propria. Durante tutte le attività a mare sarà garantita la presenza di una barca del comitato sportivo ed almeno due gommoni che opereranno in un contesto di totale sicurezza.
Tra i partecipanti ci saranno anche Massimo Dighe, timoniere azzurro alle Paraolimpiadi di Londra 2012, Giuseppe Cotticelli campione italiano di canoa, Mario Santoni canoista, Fausto Firreri pluri-titolato nuotatore, velista e sportivo a tutto tondo e Marco Carlo Emilio Colombo, presidente della Active Sport Disabili.
La regata ha una forte valenza sociale poiché, utilizzando lo sport della vela si  raggiungono importanti obiettivi quali l’integrazione e l’inclusione sociale – spiega il presidente della Sezione Beppe Tisci – . Viene data anche l’opportunità ad atleti con disabilità della Lega navale Italiana, provenienti da tutte le sezioni d’Italia, di incontrarsi e di ‘scontrarsi’ in una competizione sportiva ad armi pari. Infatti, i partecipanti si sfideranno in equipaggi misti formati da quattro atleti con disabilità e un tutor su 5 imbarcazioni identiche, le Azzurre 600 che sono imbarcazioni a bulbo idonee all’attività paralimpica“.
L’evento si è aperto questa mattina con l’accoglienza dei partecipanti e con il convegno sul tema: “Mare, sport e disabilità” presso i locali dell’ex fonderia Oretea alla Cala. All’incontro hanno partecipatoi il delegato L.N.I. Sicilia Carlo Bruno, il presidente del Coni Sicilia Sergio D’Antoni, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l’assessore allo Sport Giuseppe Gini, il presidente della V Commissione Consiliare Fausto Torta, il presidente del CIP regionale Aldo Radicello, il presidente dell’Uic Tommaso di Gesaro, il consigliere nazionale Uic delegata allo sport Giulia Di Piazza. La manifestazione si concluderà domenica 1 Maggio con la premiazione e con un pranzo di prodotti tipici siciliani prima di salutare gli intervenuti in partenza nel pomeriggio.
(redattoresociale.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...