Tre fotografe mettono in mostra la disabilità nell’ambito della Città visibile

Standard

image

Resterà aperta sino al 9 novembre la mostra fotografica allestita nell’ambito della Città Visibile a Follonica che vede esposte le opere di tre fotografe follonichesi sul tema “l’invisibilità delle persone diversamente abili”. Le foto mostrano solo una carrozzella “vestita” e in diversi momenti o situazioni immaginate della vita di una persona con disabilità motoria. Quasi mai si guarda veramente la persona, la sua personalità, ma la sua disabilità puntando sempre gli occhi sulla carrozzella.

Francesca Manetti, Elena Biagetti e Monica Iacopini, le giovani fotomamatrici sono riuscite in modo avanguardistico ad “inquadrare” la persona, facendola incarnare, utilizzando solo degli accessori. Un gioco di emozioni e scatti attraverso la Maremma. Un lavoro molto particolare e delicato che è il primo in Italia ad essere realizzato. «Ringrazio, come disabile, come persona impegnata nell’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali, e, membro fondatore della Fondazione Il Sole Francesca, Elena e Monica per il grande generosità e professionalità donata per migliorare la cultura per la qualità della vita delle persone diversamente abili. – ha affermato Lorella Ronconi che conclude – Una mostra assolutamente da non perdere».
(ilgiunco.it)

di Giovanni Cupidi

Annunci