Vita Indipendente: Sit-In di protesta a Palermo 

Standard

Ph: Igor Petyx

Si è svolto il 20 ottobre a Palermo in piazza Indipendenza presso Palazzo d’Orleans, sede del Presidente della Regione Sicilia, un sit-in per la promozione della Vita Indipendente organizzato dalle associazioni Insieme per l’Autismo, MOVIS e Parent Project. 
Vi ho già parlato in alcuni post precedenti ( 1 e 2) delle motivazioni che  ci hanno portato alla organizzazione di questo evento al termine del quale una nostra delegazione  è stata ricevuta da un segretario del governatore Crocetta, Giancarlo Costa, il quale dopo avere dichiarato di non essere a conoscenza delle nostre motivazioni ci ha invitato a inviare una mail con le nostre richieste. Noi faremo ben altro, ossia faremo sottoscrivere un documento con le nostre istanze ai sindaci dei comuni siciliani che vorranno aderire. Il Comune di Vittoria ha già dichiarato la sua disponibilità. In questa direzione va anche la dichiarazione del presidente dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando fatta a sostegno del nostro sit-in:

La Vita Indipendente è un diritto umano che la società deve garantire a tutti i suoi cittadini con strumenti, servizi e risorse adeguate alle loro caratteristiche ed esigenze. Riconoscere il diritto alla Vita Indipendente significa riconoscere le pari opportunità e garantire la piena cittadinanza alle persone con disabilità che, infatti, proprio come tutti gli altri cittadini e come tutti gli esseri umani, affermano il diritto di essere responsabili delle proprie vite e vogliono essere riconosciuti nelle loro competenze, capacità ed interessi”.

Ph: Igor Petyx

VIDEO – DICHIARAZIONI CARMELO COMISI E GIOVANNI CUPIDI 

Sono già numerose le testate giornalistiche che hanno pubblicato articoli sul sit-in in piazza Indipendenza  come quelli su Repubblica.it e Blog Sicilia.  È inoltre intervenuta una giornalista della redazione di Stefania Petyx, nota inviata della trasmissione Striscia la Notizia, che ha raccolto e filmato le nostre dichiarazioni. 

Quotidiano “La Sicilia”

Quindi fiduciosi che la nostra protesta venga conosciuta maggiormente dall’opinione pubblica grazie ai media che vorranno sostenerci, siamo sempre più convinti che condividere le battaglie non può far altro che bene e perciò abbiamo intenzione e stiamo lavorando al fine di coinvolgere sempre più realtà a sostegno delle nostre rivendicazioni (C. Comisi)

Giovanni Cupidi 

Il 20 Ottobre manifestazione a Palermo per la Vita Indipendente

Standard

Uno degli Slogan del Sit-in

Giovedì 20 ottobre 2016 le associazioni MOVIS, Parent Project e Insieme Per L’Autismo si riuniranno sotto il Palazzo della Presidenza della Regione Sicilia a Palermo in piazza Indipendenza a partire dalle ore 10:30 per chiedere ed ottenere il diritto alla Vita Indipendente.
I progetti di Vita Indipendente sono finalizzati al raggiungimento della piena autonomia personale. Non sono, perciò, interventi di sostegno al nucleo familiare, né interventi sostitutivi dell’assistenza tutelare, né interventi di carattere sanitario.
“Se in precedenza abbiamo avuto delle interlocuzioni con diversi esponenti politici – spiega Carmelo Comisi, presidente di MoVis Onlus – arrivando anche a far presentare un disegno di legge dal deputato regionale Nino Oddo, adesso, consapevoli della cattiva volontà della classe politica regionale e soprattutto delle menzogne che l’attuale Governo racconta in merito ai progetti Vita Indipendente, abbiamo deciso di fare un sit-in per essere ricevuti dal Presidente della Regione e avere chiarimenti ma anche, soprattutto, per dire all’opinione pubblica come stanno le cose.”
La Regione Sicilia  è inadempiente rispetto alla messa in opera dei progetti di Vita Indipendente nonostante abbia recentemente inviato al Comitato di Vigilanza Onu dati secondo i quali la Sicilia sarebbe la Regione che dal 2013 spende di più per questi progetti. 

Nel documento inviato dal Ministero alle Nazioni Unite, alla risposta numero 38 (pag 8) infatti è scritto:

Since 2013 23,200,000€ have been made available to the Regions for experimental projects on independent living

ossia:

Dal 2013, €23,2 milioni sono stati destinati alle Regioni per progetti sperimentali di vita indipendente”

“Pretendiamo – continua Comisi – che in questa vicenda intervenga direttamente il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il quale ha la responsabilità di non aver verificato ciò che la Regione Siciliana ha dichiarato, limitandosi a trasmettere la notizia all’osservatorio Onu per l’applicazione della Convenzione Sui Diritti Delle Persone Disabili, che all’articolo 19 prevede appunto il diritto alla Vita Indipendente.”
“Pertanto – conclude Comisi – ci auguriamo che molte persone partecipino alla nostra manifestazione e che i mezzi di comunicazione facciano il loro dovere per portare la nostra protesta a conoscenza di tutti e alle orecchie di chi ha il potere di intervenire. Pertanto insieme alle altre associazioni organizzatrici, cioè la Parent Project e Insieme Per L’Autismo, ci auguriamo che molte persone partecipino alla nostra manifestazione e che i mezzi di comunicazione facciano il loro dovere per portare la nostra protesta a conoscenza di tutti e alle orecchie di chi ha il potere di intervenire.”

INSIEME PER L’AUTISMO ONLUS alla Tavola Rotonda sull’Autismo a Siracusa

Standard

image

COMUNICATO STAMPA

Nelle date  24 e 25  giugno scorso, presso la Sala Conferenze Direzione Generale  Asp e presso il Salone della Camera di Commercio siti in Siracusa, si sono tenuti:
nel pomeriggio di venerdì, un seminario condotto dal Prof Hanau (già docente di Programmazione e organizzazione dei Servizi Sociali e Sanitari  – Università di  Modena e Reggio Emilia e Università degli studi di Bologna) su “La programmazione integrata della rete assistenziale per l’Autismo” rivolto a Operatori Asp di Siracusa, Operatori UST di Siracusa, Dirigenti Servizio Sociale e Assistenti Sociali degli Enti Locali della provincia di Siracusa, Dirigenti Pubblica Istruzione Enti Locali della provincia di Siracusa, Cooperative Sociali convenzionate con l’Asp e Presidenti Associazioni familiari soggetti autistici;
per la giornata di sabato un Convegno denominato “AUTISMO: quali soluzioni, quali impegni per Siracusa” organizzato da la tavola rotonda una collaborazione tra l’associazione “I figli delle fate – Angsa Siracusa” e l’Asp di Siracusa . Hanno dato il benvenuto il Sindaco di Siracusa Dott. Garozzo, con il Direttore Generale Asp Siracusa, il Direttore Sanitario Asp Siracusa, il Dirigente Ufficio Territoriale di Siracusa, l’Assessore Politiche Sociali  e l’Assessore Politiche Scolastiche del Comune di Siracusa.

Insieme per L’Autismo Onlus, associazione avente una delle sue sedi proprio nella provincia di Siracusa esattamente nel comune di Avola e’ stata invitata a partecipare e a dare la sua testimonianza. Invito accettato di buon grado, ed occasione importante per affrontare un tema che ci sta molto a cuore: La Scuola. La Scuola come luogo nel quale i nostri bambini e ragazzi speciali trascorrono la maggior parte del loro tempo. Abbiamo segnalato le reali necessità e gli interventi che occorre attuare a sostegno di tutti all’interno della Scuola sottolineando l’importanza di dare valore e strumenti sia ai professionisti che lavorano e si adoperano all’interno del l’istituzione scolastica, sia agli alunni stessi che ancora oggi, in molti casi, sono oggetto di discriminazioni sia dirette che indirette, proprio in mancanza di attuazione delle normative vigenti. Alla presenza dei maggiori esponenti della Azienda Sanitaria Provinciale ed UOC, della politica (On. Davide Faraone, Sen. Venera Padua, On. Bruno Marziano, On.Marika Cirone di Marco ed On. Stefano  Zito, Sindaco di Floridia Avv. Orazio Scalorina, ViceSindaco di Avola Avv. Massimo Grande) e del Referente Area di Supporto Autonomia Scolastica  UST di Siracusa Dott. Giuseppe Cappello, abbiamo voluto indicare le segnalazioni  più importanti ricevute dalle famiglie che tuteliamo al fine di consentire agevolmente ed in maniera mirata l’intervento, la risoluzione ed il miglioramento nei tempi più brevi possibile. Ancora grati per l’invito accordato e per il tempo messo a disposizione, ci auguriamo che la nostra segnalazione sia stata utile ed efficace!
L’occasione ci ha inoltre consentito di conoscere una realtà quale un blog gestito interamente da ragazzi speciali (www.webbrothersblog.com) sotto il coordinamento del Dott. Filippone. I ragazzi hanno inoltre partecipato alla giornata regalandoci i loro scatti fotografici migliori e dandoci la possibilità di acquistare un libro autobiografico scritto da uno di loro, un ragazzo davvero molto speciale!
A tutti loro i nostri complimenti!
Un sentito ringraziamento al Presidente di I figli delle fate – Angsa Siracusa Simone Napolitano e l’intero staff nonché alla Dott.ssa Maria Concetta Zisa e al Dott. Alfonso Nicita che ci hanno invitati, accolti ed hanno coordinato brillantemente l’intero evento!

Il nostro prossimo impegno estivo ci vedrà partecipare al Disability Pride a Palermo nelle date 8/9 e 10 luglio prossimo! Vi aspettiamo! Come sempre, Insieme, oltre il 2 Aprile! 

ASSOCIAZIONE INSIEME PER L’AUTISMO ONLUS
Sede Legale: Avola (SR) – Via Manzoni,8 – 96012 – C.F.92020160898
Sede Amministrativa: Misilmeri (PA) – C.so Vittorio Emanuele, 313 – 90036.
e -mail:insiemeperlautismo@virgilio.it  – insiemeperlautismo@pec.it http://www.facebook.com/insiemeperlutismo

L’INTERVENTO DELLA PRESIDENTE DI “INSIEME PER L’AUTISMO” ALLA TAVOLA ROTONDA SULL’AUTISMO (SR)

Standard

 

image

Si è tenuto venerdì 24 e sabato 25 giugno 2016 a Siracusa una Tavola Rotonda sull’Autismo dal titolo: “Autismo: Quali soluzioni, quali impegni per Siracusa”.
Anche la ONLUS Insieme per l’Autismo ha partecipato a questo importante appuntamento con il proprio Presidente Onorario Angola Rotella.
Qui di seguito è riportato l’intervento della Presidente Rotella :

“BUONGIORNO A TUTTI, MI CHIAMO ANGIOLA ROTELLA E SONO MAMMA DI PAOLO, RAGAZZO SPECIALE DI 16 ANNI, E SONO OGGI QUI COME RAPPRESENTANTE DI INSIEME PER L’AUTISMO ONLUS.
ANZITUTTO DESIDERO RINGRAZIARE SIMONE NAPOLITANO E LA DOTT.SSA MARIA ZITA CHE CI HANNO INVITATI E CI HANNO VOLUTO QUI OGGI A DARE LA NOSTRA TESTIMONIANZA. MI PREME ANZITUTTO FARE UNA BREVE PREMESSA. QUEST’ANNO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DI CONSAPEVOLEZZA DELLA SINDROME DELLO SPETTRO AUTISTICO, ABBIAMO DECISO, COME ASSOCIAZIONE, DI RESTARE SUL TERRITORIO, ORGANIZZANDO DUE EVENTI IN SIMULTANEA NELLE NOSTRE SEDI PRINCIPALI. AD AVOLA ATTRAVERSO UN CONVEGNO DURANTE IL QUALE ABBIAMO AVUTO IL PIACERE DI ASCOLTARE LE TESTIMONIANZE DELLE PERSONE CHE LAVORANO E VIVONO NEL MONDO DELL’AUTISMO (QUINDI FAMIGLIE, OPERATORI, INSEGNANTI, DIRIGENTI SCOLASTICI E RAPPRESENTANTI DI ASSOCIAZIONI CON LE QUALI COLLOBORIAMO, ALCUNI QUI PRESENTI AI QUALI RIVOLGO IL NOSTRO SALUTO E RINGRAZIAMENTO). A MISILMERI ATTRAVERSO LA SENSIBILIZZAZIONE E IL COINVOLGIMENTO ATTIVO DEL COMUNE STESSO E DEGLI ESERCENTI CHE SOTTO IL COORDINAMENTO DEL NOSTRO VICEPRESIDENTE DOTT. GIOVANNI CUPIDI, HANNO COLORATO DI BLU L’INTERA CITTADINA.
E’ STATA QUESTA UN OCCASIONE PER INTRODURRE UN PROGETTO CHE SARA’ IL NOSTRO OBIETTIVO QUOTIDIANO CHE ABBIAMO VOLUTO DENOMINARE “OLTRE IL 2 APRILE”.
HO FATTO QUESTA PREMESSA IN QUANTO IL TEMA CHE ABBIAMO VOLUTO PORRE ALL’ATTENZIONE E’ LA NECESSITA’ DI VEDERE LA PRESENZA DELLO STATO SUL TERRITORIO PROVINCIALE, SPECIALMENTE IN QUELLE REALTA’ NELLE QUALI CONTINUIAMO AD AVERE GRAVI SEGNALAZIONI DA PARTE DELLE FAMIGLIE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALL LUOGO NEL QUALE I NOSTRI BAMBINI E RAGAZZI TRASCORRONO LA MAGGIOR PARTE DEL LORO TEMPO: LA SCUOLA.
LA SCUOLA CHE OGGI PIU’ CHE MAI NECESSITA DI SUPPORTO A 360 GRADI.
ABBIAMO AVUTO OCCASIONE DI ASCOLTARE INNUMEREVOLI SEGNALAZIONI DA PARTE DI DIRIGENTI SCOLASTICI, INSEGNANTI DI SOSTEGNO, INSEGNANTI DI RUOLO E NON ULTIME LE FAMIGLIE, DOVENDO PRENDERE ATTO DI DIVERSE NECESSITA’ DI INTERVENTO A GARANZIA DEL RISPETTO DELLE NORMATIVE VIGENTI SOPRATTUTTO IN RIFERIMENTO A MOLTI ARTICOLI DELLA LEGGE 104/92, CHE SE APPLICATE IN MANIERA CORRETTA, EVITANO INUTILI DICRIMINAZIONI DIRETTE O INDIRETTE.
NELLO SPECIFICO CI VENGONO SEGNALATI:
1. REDAZIONI TARDIVE DEI P.E.I. (QUINDI MOLTO OLTRE IL TERMINE PREVISTO DEL 30 NOVEMBRE)
2. INOSSERVANZA E MANCATA APPLICAZIONE DI QUANTO REDATTO ALL’INTERNO DEI P.E.I..
3. INCAPACITA’ DI GESTIONE DELLE FIGURE PREPOSTE PER LE ATTIVITA’ EXTRASCOLASTICHE. (PER ES. ANCORA CI SEGNALANO LA RICHIESTA DELLA PRESENZA DEI GENITORI ALLE GITE).
4. IMPOSSIBILITA’ DA PARTE DEGLI INSEGNANTI DI RUOLO DI GESTIONE DEI COMPORTAMENTI PROBLEMA DURANTE GLI ORARI NON COPERTI DAI DOCENTI DI SOSTEGNO E QUINDI LA DIFFICOLTA’ DI PROSEGUIRE COL PROGRAMMA DIDATTICO DELL’INTERA CLASSE QUANDO IL COMPORTAMENTO PROBLEMA DIVENTA IMPORTANTE SCATURENDO TALVOLTA NEL RITIRO ANTICIPATO DALLE LEZIONI DEGLI ALUNNI CON AUTISMO DA PARTE DEI GENITORI.
5. LA PERPRETATA SCARSITA’ DELLE ORE DI SOSTEGNO ASSEGNATE AGLI ALUNNI CON AUTISMO.
6. LA SCARSITA’ O ADDIRITTURA L’ASSENZA DI FONDI PREVISTI DESTINATI ALL’ACQUISTO DI AUSILII INDISPENSABILI DA PARTE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, AL FINE DI OTTIMIZZARE E FACILITARE AL MEGLIO L’ANDAMENTO DEL  PROGRAMMA PREVISTO ED INDICATO NEL PEI SIA DA PARTE DEGLI ALUNNI CHE DEI DOCENTI STESSI ( QUINDI LIM, TABLET ETC).
7. LA SCARSITA’ O ADDIRUTTRA L’ASSENZA DI FONDI DESTINATI ALLA FORMAZIONE.
8. LA MANCATA OSSERVAZIONE DELLA CONTINUITA’ DIDATTICA.

AL NETTO DELLA GRANDE ATTENZIONE CHE NEGLI ULTIMI ANNI VIENE RIVOLTA, FINALMENTE, DA PARTE DELLA POLITICA, NEI CONFRONTI DELLA SINDROME DELLO SPETTRO AUTISTICO E AL NETTO DELLA BUONA VOLONTA’ E DELLA BUONA FEDE DA PARTE DI TUTTE LE PERSONE CHE ALL’INTERNO DELL’AMBITO SCOLASTICO SI PRODIGANO E SI PROPONGONO AL FINE DI TAMPONARE AL MEGLIO LE LACUNE CHE ANCORA NEL 2016 CI TROVIAMO AD AFFRONTARE, CHIEDIAMO CHE CI SI ADOPERI PER UNA COSTANTE E AGGIORNATA FORMAZIONE NONCHE’ AL CONTROLLO E ALLA VERIFICA DELLA CORRETTA APPLICAZIONE DELLE NORMATIVE A DISPOSIZIONE, ASSUMENDOCI TUTTI, LE RESPONSABILITA’ CIVILI E PENALI PREVISTE DALLE NORMATIVE VOGENTI, CITANDONE ALCUNE: l.104/92 – 67/2006 – 150/2011 – 111/2001 – 244/2007.
COSI COME STABILITO DA UN CONSISTENTE NUMERO DI SENTENZE Già EMESSE DA MOLTI TRIBUNALI ITALIANI.

AUGURANDOCI CHE QUESTE SEGNALAZIONI POSSANO ESSERE PRESE IN SERIA CONSIDERAZIONE, VI RINGRAZIO TUTTI ED APPROFITTO PER FARVI UN SINCERO AUGURIO DI BUON LAVORO!”

ASSOCIAZIONE INSIEME PER L’AUTISMO ONLUS
Sede Legale: Avola (SR) – Via Manzoni,8 – 96012 – C.F.92020160898
Sede Amministrativa: Misilmeri (PA) – C.so Vittorio Emanuele, 313 – 90036.
e -mail:insiemeperlautismo@virgilio.it  – insiemeperlautismo@pec.it http://www.facebook.com/insiemeperlutismo

2 Aprile 2016 – Insieme per l’Autismo ONLUS per la Giornata Mondiale sull’Autismo

Standard

Come sapete faccio parte e ho la carica di Vicepresidente dell’associazione Insieme per l’Autismo ONLUS che opera in Sicilia con doppia sede legale ed amministrativa rispettivamente ad Avola (SR) e Misilmeri (PA). La nostra Onlus cerca di affrontare le problematiche sulla sindrome dello spettro autistico ma anche le problematiche rivolte alla disabilità in generale.

Sabato scorso 2 Aprile si è celebrata in tutto il mondo la Giornata Mondiale sulla Consapevolezza della Sindrome dello Spettro Autistico. Mondiale perché questa iniziativa è stata voluta e istituita dall’ONU nel 2007.
Noi come Insieme per l’Autismo abbiamo partecipato alla iniziativa con due eventi che si sono svolti proprio nelle nostre due sedi. A Misilmeri per la prima volta mentre ad Avola siamo già alla quarta edizione.

image

Infatti a Misilmeri, sotto il patrocinio Comunale, abbiamo distribuito, affisso e abbellito la cittadina, con l’aiuto di moltissimi esercenti, con molte locandine e palloncini blu e inoltre l’Amministrazione Comunale ha illuminato il Monumento ai Caduti sito in Piazza Comitato 1860 , la piazza principale del paese. In più abbiamo realizzato un video in collaborazione con la TV locale TeleScout Europa, che ringraziamo, per informare e sensibilizzazione ed invitare la cittadinanza a partecipare a questa importante giornata.

image

image

Monumento ai Caduti

image

Ad Avola, invece, abbiamo organizzato una fiaccolata lungo Corso Garibaldi con partenza dal Palazzo di Città all’interno del quale presso la Sala Frateantonio si è svolto un convegno seguito da un confronto nel quale è stato distribuito anche del materiale informativo compreso un CD-ROM con le attività svolte dall’associazione. Il corteo con la fiaccolata si è concluso sul Sagrato della Chiesa Madre per la benedizione di Padre Di Rosa dove sono stati rilasciati dei palloncini blu simbolo tipo di questa giornata.

image

Palazzo di Città, Istituito De Amicis, Articolo sul GDS

image

Angiola Rotella Presidente Insieme per l'Autismo, Materiale Informativo

Lo slogan che abbiamo scelto per presentarci a questo importante appuntamento e che era ben visibile sulle nostre locandine è stato

“Noi Siamo Qui”

Noi Siamo Qui per diffondere informazioni e cultura sull”autismo e per difendere i diritti delle famiglie e delle persone affette da autismo, per superare le barriere architettoniche e mentali e per ricordare che l’Autismo è “oltre il 2 Aprile“!

image

Per info ci trovate su Facebook o scriveteci alla mail insiemeperlautismo@virgilio.it

di Giovanni Cupidi

Campagna Tesseramento Insieme per l’Autismo ONLUS

Standard

image

Care lettrici e cari lettori del Blog,
come sapete (o forse nn sapete) ricopro l’incarico di Vicepresidente dell’associazione Insieme per l’Autismo ONLUS con la quale collaboro già da tempo nella organizzazione e messa in opera di diversi progetti ed attività.

L’Associazione Insieme per l’Autismo Onlus è nata il 14 Aprile 2011 con lo scopo di sostenere le persone autistiche e le loro famiglie. Nel 2015, con lo scadere del primo triennio, Insieme per L’Autismo Onlus, si rinnova con lo scopo di dar voce a tutte le persone con Autismo, DSA, ADHD, Bes e disabilità, le loro famiglie, i loro sostenitori, e gli operatori del settore e di fortificare il pensiero, la filosofia e l’approccio dell’A.N.P.A. Nazionale http://www.anpaonlus.it/ condividendone scopi, obiettivi ed ambizioni. 

Tra nn molto metteremo in campo tante nuove iniziative rivolte ovviamente alle persone affette da sindrome dello spettro autistico ma anche alle persone con disabilità.
Per fare ciò però abbiamo bisogno del vostro AIUTO e SOSTEGNO attraverso il TESSERAMENTO come SOCI SOSTENITORI o SOCI AMICI!

Il SOCIO SOSTENITORE fa parte ATTIVAMENTE della vita dell’Associazione e prevede il versamento della quota annuale di 50€ ricevendo lo statuto dell’associazione e l’attestato di iscrizione!

Il SOCIO AMICO fa parte dell’associazione, può versare qualunque somma sia nelle sue possibilità, può partecipare alle singole iniziative e riunioni ma non ha diritto di voto nelle assemblee e nn può ricoprire cariche negli organi dell’Associazione. All’iscrizione riceverà l’attestato di socio amico.

Mi auguro che in tanti di voi vogliano aiutarci diventando così parte ATTIVA dell’associazione!

Per avere i dettagli di come diventare SOCIO SOSTENITORE o SOCIO AMICO dell’associazione Insieme per l’Autismo ONLUS cercateci su Facebook https://www.facebook.com/pages/Insieme-Per-lAutismo-AnpaSicilia/
o agli indirizzi email:

insiemeperlautismo@virgilio.it
giovannicupidi@gmail.com

di Giovanni Cupidi